Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

itenfrdeptrorues
   

 

   

   

Le sezioni

Per scuola dell'infanzia, scuola materna, giardino d'infanzia, o anche genericamente asilo infantile o asilo, si intende l'organizzazione pre-scolastica destinata ai bambini dall'età di 3 anni all'età di 6 anni e che precede la scuola primaria. Questa denominazione è stata introdotta dalla Riforma Moratti del 2003 in sostituzione della dicitura "scuola materna", inserendola, in questo modo, a pieno titolo, nel sistema educativo. Per insegnare alla scuola dell'infanzia è necessario conseguire il diploma di laurea in Scienze della Formazione primaria indirizzo scuola dell'infanzia.

La durata della scuola dell'infanzia è di 3 anni, come già nei precedenti ordinamenti. Non riveste carattere obbligatorio; questa fase di scuola è generalmente caratterizzata da gioco e convivenza con i compagni, in prepararazione alla scuola primaria. La scuola dell'infanzia è un ambiente educativo di esperienze concrete e apprendimento riflessivo nei diversi ambiti della vita dei bambini.

Generalmente, la scuola dell'infanzia si divide in tre sezioni per fasce d'età:

  • PRIMA SEZIONE (primo anno)
    Pulcini (da 3 anni compiuti o da compiere entro il 30 aprile dell'anno successivo) all'iscrizione
  • SECONDA SEZIONE (secondo anno)
    Coniglietti (da 3 anni e mezzo)
  • TERZA SEZIONE (terzo anno)
    Coccinelle (da 4 anni e mezzo a 5 anni e mezzo)

Le sezioni possono anche essere miste, ossia accogliere bambini di 3, 4 e 5 anni, proponendo un modello si insegnamento diverso.

Orario settimanale

Genericamente il tempo-scuola previsto è di 8 ore giornaliere, per un totale di 40 settimanali. In base alle richieste delle famiglie e alla disponibilità dell'ente proprietario dell'edificio è possibile avere fasce orarie diverse cioè con orario a 25 ore settimanali pari a 5 ore al giorno nella fascia oraria mattutina o 50 ore settimanali pari a 10 ore al giorno con una estensione del tempo scolastico di due ore al mattino oppure al pomeriggio.

Solitamente esiste il servizio di mensa, considerando che anche il momento del pasto è un'attività educativa. Nella scuola dell'infanzia può esserci un numero diverso di sezioni (ma generalmente tre), a seconda del numero di bambini iscritti. In ogni sezione il numero massimo di alunni è 25, elevabile a 28 in casi particolari, ma riducibile a 20, massimo 22, se sono iscritti alunni diversamente abili.

È presente, per un'ora e mezzo alla settimana per sezione, anche un insegnante di religione cattolica (IRC), del cui insegnamento le famiglie possono scegliere di avvalersi. Nel caso in cui le famiglie decidessero di non avvalersi della religione cattolica come insegnamento, possono chiedere che ai bambini vengano presentate attività alternative.

A questi vanno eventualmente ad aggiungersi insegnanti di sostegno e in casi particolari con presenza di bambini diversamente abili, può aggiungersi la figura dell'assistente polivalente/educatore, dipendente di cooperativa di servizi o di azienda U.L.S.S.

Spazi comuni dedicati ad attività ludiche e motorie

In proiezione, questa norma nazionale sarà abrogata e sostituita dalle specifiche normative regionali. La norma regionale, ampiamente articolata, definisce i requisiti generali per scuole di ogni ordine e grado. Per quanto attiene Scuola dell'Infanzia, il decreto sull'edilizia scolastica definisce requisiti particolari, individuando caratteristiche idonee allo svolgimento delle attività che sono così categorizzate:

  • attività ordinate (svolte a tavolino);
  • attività libere (motorie o ludiche);
  • attività pratiche (cambio d'abito, igiene personale e cura della persona, mensa, etc.).

Sostanzialmente, le attività ordinate (silenziose) devono svolgersi in ambienti dedicati ad una sola sezione, mentre le attività libere possono avvenire in ambienti comuni a più sezioni. Per la sua natura, lo spazio delle attività pratiche (quantomeno quelle correlate all'igiene personale, al cambio di abiti, etc.) deve essere direttamente correlato alla sezione, mentre la mensa può essere comune a tutte le sezioni. In generale, tanto le attività ordinate che quelle libere possono svolgersi in parte al chiuso e in parte all'aperto, e pertanto gli spazi relativi debbono essere in stretta relazione con lo spazio esterno organizzato all'uso, anche per consentire l'esercizio dell'osservazione e della sperimentazione diretta a contatto con la natura.

Aspetti psicologici

Il bambino, nel suo sviluppo, ha la necessità di inserirsi con coetanei e adulti al di fuori del suo cerchio familiare. Questa esperienza può sicuramente aiutarlo nella sua crescita culturale, psicologica e sociale. È necessario però che il bambino sia maturo e pronto, In caso contrario non solo non si otterrà quanto desiderato, ma vi potrà essere il rischio di un blocco del suo sviluppo o addirittura di una regressione a fasi precedenti che aveva già superato, nel mentre si potranno manifestare uno o più sintomi legati alla sua sofferenza psicologica: pianto disperato; somatizzazioni ansiose con vomito, diarrea, cefalea, dolori articolari; insonnia; tristezza; maggiore chiusura verso gli estranei; accentuazione delle sue paure. Un bambino maturo e pronto per questa importante esperienza lo si riconosce facilmente sia prima dell'inserimento che durante l'ingresso nella scuola dell'infanzia.

 

 

Istituto “Maria Immacolata” - Catanzaro

Telefono e Fax: (+39) 0961 731029
Cellulare: (+39) 338 7002854
Sito Web: istitutomariaimmacolata-cz.it

Vuoi richiedere informazioni?
Clicca qui...

 

Istituto “Maria Immacolata” - Catanzaro

Via Genova, 5 - 88100 Catanzaro Lido (CZ) Italia
Telefono e Fax: (+39) 0961 731029
Cellulare: (+39) 338 7002854
Mail: info@istitutomariaimmacolata-cz.it
Sito Web: istitutomariaimmacolata-cz.it
Partita Iva: 02423160791
© Copyright - 2021 - Tutti i diritti riservati



Powered by







Contatore utenti connessi

Search